FIORI DI ACACIA IN PASTELLA

I fiori di acacia in pastella sono una vera bontà di cui ci si può deliziare solamente per pochi giorni all’anno, infatti  le acacie fioriscono per una quindicina di giorni  nel mese di maggio e i suoi prelibati fiori vanno gustati quando sono all’inizio della fioritura e raccolti solo in posti dove  passano non troppe auto e quindi dove non c’è molto inquinamento  perché non vanno lavati per non eliminare il delizioso profumo! Qui ve li propongo fritti in una pastella leggerissima e senza l’uso di uova.

per la pastella:    farina 7 cucchiai colmi

                               acqua gassata 150 ml

                               vino bianco 50 ml

                               sale e zucchero di canna

20150520_071052

  Staccare i fiori dai rametti a grappoli  e senza lavarli (devono risultare perfettamente asciutti per non far saltare l’olio in padella); Io preparo la padella nel modo seguente: in una ciotola mettere 7 cucchiai colmi di farina e iniziare piano piano ad aggiungere  150 ml di acqua facendo attenzione a sciogliere bene tutti i grumi; aggiungere 50 ml di vino bianco, un pizzico di zucchero di canna  e aggiustare di sale. Portare a temperatura in una padella l’olio per friggere in quantità adatta (non lesinate sull’olio altrimenti resteranno troppo oleosi), bagnate bene i fiori nella pastella e quindi cuocerli  per un paio di minuti per lato e comunque fino a quando non risulteranno ben dorati; passateli su carta assorbente e gustateli caldissimi.

Variante: per un sapore ancora più aromatico potete aggiungere alla pastella del rosmarino in polvere.

1273080754

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...